Ford Kuga: perché farà straboom

ford-kuga-01.jpg

Carisma, parolina magica: un aspetto della personalità che costituisce la vera essenza della leadership. Ecco, la Ford Kuga è piena di carisma.

1) Il primo crossover (un po' fuoristrada, Suv, station wagon) Ford ha una linea rispondente al Ford "kinetic design": linea in movimento. Vero: pare correre veloce anche da ferma o quando va lentamente.


ford-kuga-02.jpg

 
2) Il sistema di trazione integrale intelligente Haldex è integrato da una versione a trazione anteriore.

3) La Ford Kuga si basa sul telaio di segmento C, ben collaudato sulla Focus e la C-MAX.

ford-kuga3.jpg

4) È praticissima. L'elevata posizione della seduta la rendono comodissima per chi guida. Il "portellone sdoppiato" offre la massima flessibilità e praticità grazie al sistema di accesso separato: consente l'apertura del solo lunotto o di entrambi simultaneamente.


ford-kuga-5.jpg

 
5) I dettagli degli interni e le colorazioni degli inserti sono messi in risalto nella consolle centrale e nei pannelli portiera. Inoltre, è confortevole per cinque persone adulte.

6) La soglia di carico è bassa: 758 mm per caricare

facilmente oggetti pesanti. Il sedile posteriore, suddiviso in 60/40, è stato progettato per essere ribaltato massimizzando le capacità di carico del bagagliaio. Il vano bagagli raggiunge un volume di 360 litri. Si arriva a 1.355 litri ribaltando il sedile posteriore.

7) Il propulsore di Kuga è il diesel 2.0 Duratorq TDCi common rail da 136 CV/100 kW con DPF di serie e con cambio manuale a sei rapporti. Assicura elevati livelli di coppia quali 320 Nm a 2.000 giri/min e fino a 340 Nm in overboost temporaneo. La trazione anteriore e la trazione integrale intelligente garantiscono anche un interessante risparmio di carburante con un consumo pari rispettivamente a 6,3 e 6,4 litri ogni 100 km, considerando i dati di consumo combinati. Il dato di 169 g/km di CO2 per la trazione integrale intelligente è il primo della classe.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.