Prezzi benzina: costo invariato all'inizio del 2013

Scritto da: -

Le medie nazionali dei costi dei carburanti non hanno subito modifiche in questi primi giorni del nuovo anno. Speriamo sia un segnale positivo, dopo un 2012 con prezzi alle stelle.

pompebenzinanologo.jpg

Se la stangata è arrivata per i prezzi dell’autostrada, aumentati piuttosto sensibilmente con l’inizio dell’anno, almeno al distributore non ci sono novità negative per gli automobilisti, al via del 2013. Secondo la consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, infatti, la rete di distribuzione dei carburanti ha mantenuto invariati i prezzi della benzina, almeno per questi primi due giorni del nuovo anno. 

Ovviamente i costi variano per ogni distributore, ma le medie nazionali non sono cambiate: 1,800 euro al litro per la benzina, 1,757 €/l il diesel e 0,864 €/l per il Gpl. E’ una buona notizia, visto che era (purtroppo) abbastanza comune un rialzo dei prezzi per le festività e con l’inizio di un nuovo anno. Speriamo sia un segnale positivo per questo 2013, dopo un 2012 davvero difficile e con picchi davvero preoccupanti nella scorsa estate.

Intanto, il mese di gennaio sarà importante per la vertenza dei gestori. Dopo aver sospeso le proteste nel periodo festivo, subito dopo l’Epifania ci saranno nuovi incontri tra le Associazioni di categoria e le compagnie petrolifere, per cercare di trovare un accordo e così evitare nuovi scioperi, dopo quello di metà dicembre, che aveva creato molte difficoltà agli automobilisti. 

Vota l'articolo:
3.88 su 5.00 basato su 8 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Autonovita.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Motori di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano