Classe S. Come Sicurezza

Scritto da: -

710446_1284638_400_300_Mercedes-Benz_S_400_Hybrid.jpg

La nuova Mercedes Classe S adotta i più moderni sistemi di assistenza e protezione. È un'auto "intelligente" in grado di vedere, sentire, rispondere prontamente alle situazioni di potenziale pericolo e agire per evitare un incidente o ridurne le conseguenze.

Chiaro che il primo elemento pro sicurezza sei tu che guidi; ma una vettura del genere t'aiuta eccome (su, l'ibrida; giù la 600).

710141_1283957_400_267_Mercedes-Benz_S_600_%281%29.jpg 

La Casa di Stoccarda utilizza per la prima volta anche telecamere a lungo raggio che tengono sotto controllo l'area circostante la vettura e riescono a interpretare correttamente situazioni potenzialmente pericolose. È il caso del sistema di assistenza abbaglianti adattivi, disponibile a richiesta, in grado di riconoscere durante la guida notturna i veicoli che viaggiano in senso contrario o che precedono la vettura e regola i proiettori in modo tale da garantire sempre la massima illuminazione possibile senza abbagliare gli altri guidatori.

Il sistema di visione notturna Nightview PLUS con telecamera a raggi infrarossi è oggi dotato di una nuova e speciale funzione di rilevamento dei pedoni. Quando il sistema rileva la presenza di persone a piedi sulla strada, non soltanto le visualizza sul display, ma le evidenzia anche in modo particolare, affinché risultino ancora più facilmente riconoscibili.

Un altro "intelligente" sistema capace di aumentare la sicurezza su strada è il sistema antisbandamento. Valutando le differenze di contrasto tra il manto stradale e la segnaletica orizzontale, la telecamera installata sul lato interno del parabrezza rileva le strisce nette di demarcazione della carreggiata. Quando la vettura abbandona involontariamente la propria corsia di marcia, il sistema imprime alcune brevi vibrazioni al volante per invitare il conducente a controsterzare.

Diversamente dai tradizionali sistemi di questo tipo, il sistema di assistenza Mercedes valuta anche le attività del guidatore e può così capire in modo affidabile se lo spostamento del veicolo è intenzionale o involontario. Il guidatore non riceve quindi alcuna segnalazione quando, ad esempio, accelera prima di un sorpasso o per immettersi in autostrada, quando frena con decisione oppure quando sterza per percorrere una curva.

Le immagini riprese dalla telecamera sul parabrezza sono utilizzate anche dal nuovo Speed Limit Assist per rilevare al passaggio della vettura i limiti di velocità segnalati dai cartelli stradali e per visualizzarli sul display della strumentazione (di serie per S 600).

Rilevamento dei segni di stanchezza sulla base di 70 diversi parametri  Grazie ad una tecnologia assolutamente innovativa, il Facelift di Classe S dispone di una grande sensibilità per il livello di attenzione del guidatore ed è in grado di avvertirlo prima che la stanchezza possa innescare situazioni potenzialmente pericolose.

Il sistema per il rilevamento di sovraffaticamento o sonnolenza del guidatore


ATTENTION ASSIST rileva costantemente più di 70 diversi parametri. Quando, analizzando le informazioni ricevute dal sensore dell'angolo di sterzata ad alta risoluzione, l'unità elettronica del sistema rileva manovre di sterzata che rimandano tipicamente a condizioni di sovraffaticamento del conducente, il sistema emette un segnale acustico e sulla strumentazione compare il messaggio: "ATTENTION ASSIST. Fare una pausa!". Il sistema Attention Assist fa parte della dotazione di serie* della Classe S Facelift (ad esclusione di S 400 HYBRID).

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!